Sta volgendo al termine l’estate 2018 di Living Land, che ha visto 400 ragazzi darsi da fare per la riqualifica di beni pubblici, la cura della terra, l’accompagnamento di minori e disabili e la valorizzazione turistica e culturale del territorio.

Living Land, un’esperienza di crescita per 400 ragazzi

Util’estate, Estate in agriturismo o in rifugio e Giovani competenti sono le 4 aree di intervento sulle quali i ragazzi tra i 15 e i 19 anni sono stai invitati a cimentarsi per un’esperienza di crescita personale e di utilità per la comunità locale. Sognando a colori è stato lo slogan scelto quest’anno. Dove il sogno rappresenta il traguardo da raggiungere, la possibilità di scoprirsi capaci o l’occasione per ripartire, l’obiettivo perseguibile attraverso l’opportunità concreta di rendersi utili e prendersi cura di un bene comune. I colori rappresentano la bellezza dei luoghi curati, delle aiuole, dei murales e delle opere realizzate, ma anche la voglia di fare che questi ragazzi hanno dimostrato.

Una grande festa per celebrare l’impegno dei ragazzi

L’edizione 2018 di questa stagione si conclude come di consueto con la festa dell’estate del progetto che si terrà giovedì 19 luglio a partire dalle ore 19 presso l’Oratorio San Luigi (Parrocchia San Nicolò). Sarà l’occasione per celebrare l’impegno di questi ragazzi, ringraziare gli oltre 100 enti coinvolti tra comuni e realtà ospitanti sul territorio. Durante la serata verranno consegnati i buoni acquisto ai giovani che hanno preso parte alle diverse esperienze attivate dal progetto in provincia di Lecco.