Nel corso della giornata di ieri, domenica 31 marzo, il paese di Olgiate Molgora è stato tappa di una camminata organizzata sul tratto meratese dell’antica Via Longa.

Da Perego a San Zeno lungo la Via Longa

La mattina di domenica, parallelamente alla camminata di Montevecchia (che rappresenta il successo maggiore) è stata organizzata una manifestazione analoga che percorresse il tratto da Perego a San Zeno, con il patrocinio di tutti i comuni attraversati. Il percorso ha seguito il tratto meratese dell’antica Via Longa, una “spina dorsale” millenaria che attraversa la Brianza, utilizzata nel periodo altomedievale come collegamento viario tra Como e Bergamo e la cui costruzione è stimata risalire all’epoca romana. Si tratta di un tracciato che è stato a lungo dimenticato, sommerso dalla vegetazione e cancellato da asfalto e case. L’unica parte praticabile del sentiero è appunto quella meratese, che si estende da La Valletta Brianza a Brivio e di cui è presente un importante incrocio ad Olgiate, cuore della manifestazione di ieri.

Leggi anche:  Vendita alcolici: reintrodotto l'obbligo della licenza

La tappa principale

Percorrendo l’antico tracciato è stato possibile visitare la chiesetta di Villa Guzzoni a Beolco, aperta eccezionalmente per l’occasione. In aggiunta i partecipanti hanno potuto beneficiare delle spiegazioni dell’assessore Matteo Fratangeli, amministratore nonché esperto di storia locale, per l’intera durata dell’iniziativa.