Turisti italiani in Indonesia intonano “Volare” alla faccia dello spavento.

Turisti italiani in Indonesia

Sono tanti gli italiani che in queste ore si trovano bloccati in Indonesia a seguito delle forti scosse di terremoto che hanno messo in ginocchio la regione asiatica. Non mancano le famiglie lombarde, che sono diventate virali improvvisando un Karaoke sulle note di “Nel blu dipinto di blu” all’aeroporto di Lombok, unico posto che pare sicuro in questi giorni deliranti.

18 lombardi

Il gruppo canterino, partito con ‘Avventure nel Mondo’, composto da 18 turisti vede una predominanza lombarda: con ben 13 persone di Milano, Varese e Bergamo. Questi alcuni dei loro nomi: Chiara Sironi, Federica Sironi con Antonio Sironi e Claudia Buraschi (famiglia con ragazza di 19 anni) insieme a Alice Brambilla, Giovanna Fumagalli, Alessandra Barbieri, Giorgia Arrigoni e Davide Moretta.

Nonostante gli accadimenti degli ultimi giorni i turisti non hanno perso la grinta. Drammatici i racconti dei momenti in cui la terra ha tremato: alcuni di loro sono rimasti lievemente feriti, trascorrendo la notte in un campo a 30 metri dal mare con un grande terrore che potesse arrivare uno tsunami.

Leggi anche:  Lavori in tangenziale Est, traffico in tilt verso il Meratese

Inesistente l’assistenza

Fanno buon viso a cattivo gioco, ma denunciano le mille difficoltà incontrate a causa di un’ organizzazione locale che definiscono inesistente, nonché della più totale assenza della protezione civile sulle isole interessate dal sisma. Alla faccia di tutto, però, si canta ancora “Volare, nel blu dipinto di blu”: spaventati ma pur sempre italiani.

LEGGI ANCHE: Terremoto in Indonesia, il racconto di due lecchesi