AGGIORNAMENTO: alle 10 passate dell’ennesimo lunedì di ordinaria follia raggiungere Milano, da Lecco ma non solo, è praticamente un’impresa improba. La situazione drammatica di stamattina è tutt’altro che risolta, tanto che Trenord annuncia che “a causa del prolungarsi di lavori di potenziamento tecnologico, nella stazione di Milano Greco Pirelli, la circolazione ferroviaria sulla direttrice ha subito forti rallentamenti.  Tutti i treni in arrivo e in transito dalla stazione hanno dovuto effettuare soste impreviste e prolungate che hanno generato ritardi anche fino a 30 minuti. Sono state cancellate anche alcune corse al fine di snellire il traffico ferroviario e riprogrammare il servizio.  Gli interventi tecnici da parte di RFI sono ancora in corso e le ripercussioni sulla circolazione non sono terminate”.

Paralizzata la Tirano-Sondrio- Lecco-Milano, così come la Lecco – Carnate Milano. Drammaticamente emblematiche le soro del 10832 (MILANO P. GARIBALDI 08:22 – LECCO 09:23) che viaggia con 75 minuti di ritardo. Come detto la rabbia corre anche sui binari della Bergamo-Carnate-Milano, Bellinzona-Chiasso-Como-Milano Centrale

 

Treni, ci risiamo: ritardi e cancellazioni a causa di un guasto in stazione. La scorsa settimana è stata davvero da dimenticare  per i viaggiatori delle nostre linee e i presupposti per altri sette giorni da inferno ci sono tutti.

Guasto in stazione

Questo l’avviso apparso sul sito di Trenord: “Possibili ritardi fino a circa 30 minuti, limitazioni e variazioni a causa di un guasto agli impianti, di competenza RFI, che regolano la circolazione ferroviaria, a MILANO GRECO PIRELLI. I tecnici sono al lavoro per risolvere il guasto lungo la linea”.

Leggi anche:  Terremoto al Mugello: alta velocità interrotta

Ritardi e cancellazioni

Come al solito le nostre linee sono direttamente colpite dalla problematica. Al momento sulla Tirano-Sondrio-Lecco-Milano il treno 5251 (SONDRIO 06:51 – LECCO 08:45) è partito con 22 minuti di ritardo perchè è stato necessario dare precedenza ad un altro treno della direttrice mentre il  2557 (TIRANO 06:12 – MILANO CENTRALE 08:38) viaggia con 28 minuti di ritardo per un guasto a un passaggio a livello. E ancora il 550 (MILANO CENTRALE 06:20 – TIRANO 08:52) viaggia con 20 minuti di ritardo, per le ripercussioni di un guasto agli impianti che regolano la circolazione dei treni lungo la linea.

Medesimo caos sulla Lecco-Milano-Carnate.  Qui il treno 10831 (LECCO 07:37 – MILANO P. GARIBALDI 08:38) viaggia con 24 minuti di ritardo, per le ripercussioni di un guasto agli impianti che regolano la circolazione dei treni lungo la linea. Il treno 10828 (MILANO P. GARIBALDI 07:22 – LECCO 08:23) viaggia con 32 minuti di ritardo. Rirardi ma anche Il treno 10830 (MILANO P. GARIBALDI 07:52 – LECCO 08:53) e il treno corrispondente 10837 (LECCO 09:07 – MILANO P. GARIBALDI 10:08) oggi non saranno effettuati per un guasto agli impianti di circolazione, di competenza RFI.

Ritardi anche sulla Bergamo-Carnate-Milano, Bellinzona-Chiasso-Como-Milano Centrale

CLICCA QUI PER AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE