Era  indetta per ieri, giovedì 28 febbraio 2019, in tribunale a Lecco, l’adunanza dei creditori per procedere con l’omologazione del concordato e quindi con l’asta dei Supermercati Rex.  L’operazione che aveva l’obiettivo di salvaguardare i 130 dipendenti, è invece saltata.

Supermercati Rex: colpo di scena, saltata l’asta

E’ stata la stessa società in liquidazione a revocare la vendita che aveva ricevuto il via libera a novembre del 2018. Rex supermercati aveva presentato un piano per la vendita oltre che delle aziende, anche di appartamenti e altri beni per un totale di circa 35 milioni di euro, a fronte di un debito che si aggira intorno ai 45 milioni, ma in ottemperanza alle proprie possibilità ha poi  deciso di rinunciare alla vendita.

Diversi i Rex nel Lecchese

Tanti i Rex sul territorio: si  tratta dei punti vendita  di Oggiono (via Milano), Monticello (via Gaetano Casati), Missaglia (via Ugo Merlini), Calco (via Nazionale), Cesano Maderno (via San Marco) oltre che i discount a marchio Eurospin gestiti in franchising a Olgiate Molgora (via Nazionale) e Oggiono (via Europa).

Leggi anche:  La Nostra Famiglia raccoglie 52mila euro con la sua cena di gala

Il prossimo passo

Non resta ora che attendere il prossimo 16 maggio. In quell’occasione è stata infatti fissata una nuova adunanza dei creditori.