Successo per la Street Summer Fest che ha coinvolto 18 attività commerciali di Villa d’Adda.

Quasi duemila persone alla Street Summer Fest

Ha avuto un grande successo la Street Summer Fest che si è svolta il 28 settembre all’Adda Beach di Villa d’Adda. Quasi duemila, infatti, le persone che sono accorse all’evento. L’idea della manifestazione è nata da Cristian e Stefania Frigerio, titolari del bar “Il Ricordo”. L’obiettivo era quello di creare una rete tra i commercianti del paese e un’occasione di incontro e di festa per la cittadinanza.

Ben 18 le imprese locali che hanno partecipato

Alla Street Summer Fest del 28 settembre, che ha ricevuto il patrocinio del Comune, hanno partecipato 18 attività commerciali di Villa d’Adda. Presenti agriturismi, ristoranti, bar, produttori di vino e aziende di altro tipo, ognuna delle quali ha proposto prodotti diversi e rigorosamente locali. La serata, inoltre, ha avuto anche uno scopo benefico: una parte del ricavato è stata infatti devoluta alla Onlus Kibinti di Concorezzo che si occupa di aiutare la popolazione dell Guinea Bissau.

Leggi anche:  Como, convegno sul diabete: presenti anche il dott. Missaglia e il Caimano del Lario

Tanto divertimento ma niente business

Nonostante il grande afflusso, che ha sfiorato le duemila unità, la Street Summer Fest non è stata un modo per fare business. “La festa si è chiusa con il pareggio dei costi – ha spiegato Giuseppe Magni, proprietario dell’azienda agricola Tassodine e tra gli organizzatori dell’evento – Noi non ci abbiamo guadagnato nulla ma siamo molto felici di aver realizzato questo progetto. Ringraziamo l’Amministrazione comunale che ci ha aiutato con le questioni burocratiche e soprattutto la comunità di Villa d’Adda e tutti coloro che sono passati a trovarci”.