Stop aerei sul Meratese, l’iniziativa di un privato cittadino esasperato dall’intensificarsi del traffico aereo causato dalla sperimentazione di Orio al Serio.

Stop aerei, firma la petizione on line

Una petizione popolare per chiedere la sospensione della sperimentazione delle nuove rotte aeree che l’aeroporto di Orio al Serio ha avviato il 22 giugno 2017 a spese del Meratese e all’insaputa degli enti locali. L’ha promossa un privato cittadino, che sconfortato dai tempi biblici della politica, ha pensato bene di scendere in pista in prima persona lanciando una raccolta firme per far sentire alta la propria voce e quella di tutti i meratesi.

“Facciamo sentire la voce dei cittadini”

Stufo di vedersi sorvolare la testa da un numero incalcolabile di aerei ma soprattutto preoccupato dalle conseguenze dell’inquinamento acustico ed ambientale causato dall’intenso traffico aereo, Ambrogio Villa, 65 anni di Imbersago, ha così lanciato mercoledì una petizione on line. “Stop aerei sopra il Meratese”, è lo slogan della raccolta firme volta ad evitare l’inquinamento acustico e atmosferico del nostro territorio, per altro tutelato in alcune zone dai vincoli del Parco Adda Nord.

“E’ un continuo via vai di veivoli”

“Sono un pensionato e tutte le mattine porto di buon ora a spasso il mio cane – ha spiegato Villa, che fino all’anno scorso ha lavorato in banca a Milano – Tra le 6.45 e le 7.40 mi è passato sopra la testa un aereo ogni cinque minuti. Con tutto il rumore e l’inquinamento atmosferico del caso, anche perché gli aerei sorvolano la nostra zona a bassa quota. Mi vien da ridere, perché durante le mie passeggiate a Imbersago incappo continuamente nei cartelli che invitano i cittadini a non disturbare la fauna. Mi pare un controsenso…”.

Leggi anche:  Nessuno vuole Villa Guzzi: il Comune di Lecco proroga i tempi

Un primo passo verso un futuro Comitato

Chissà che la petizione non riesca a dar vita in futuro anche ad un Comitato capace di affiancare la sua azione a quella dei sindaci del territorio. Dopo la prima audizione urgente convocata dal consigliere regionale Mauro Piazza il 14 settembre, una seconda audizione in Commissione territorio al Pirellone è stata convocata il 30 novembre alla presenza degli enti che costituiscono la Commissione aeroportuale di Orio al Serio, ma anche dei sindaci dei Comuni di Lomagna, Merate, Imbersago e Cernusco Lombardone. Un nuovo passaggio in Commissione è atteso per fine mese. Intanto i cittadini che lo desiderano, possono firmare la petizione cliccando qui.