Maurizio Gentileamministratore delegato di Rfi e commissario per i lavori al Ponte di Paderno, accompagnato dai tecnici e dagli amministratori del territorio, ha da poco concluso un rapido sopralluogo sul Ponte di Paderno.

Sopralluogo del Commissario sul Ponte di Paderno

La visita al cantiere è arrivata dopo l’importante incontro durante il quale Gentile non solo ha anticipato le possibile date di riapertura (a marzo 2019 per bici e pedoni e a dicembre 2019 per le auto), ma anche posto l’accento sulla necessità di iniziare a pensare ad un nuovo ponte che sostituisca il San Michele, realizzato oltre un secolo fa.

LEGGI QUI TUTTE LE DICHIARAZIONI DEL COMMISSARIO Ponte di Paderno, il Commissario Gentile: “Serve un nuovo ponte, la tragedia del Morandi ce lo ha insegnato”

Durante l’ispezione del cantiere l’ad di Rfi ha avuto modo di discutere e confrontarsi con i tecnici all’opera sul San Michele e con gli amministratori dei paesi che più di altri “pagano” le conseguenze della chiusura.