Il modo migliore per ricordare Sergio Biella non poteva che essere un torneo di calcio. Al quale hanno partecipato otto squadre di ragazzi che in qualche modo erano legati all’indimenticato dirigente dell’Olimpiagrenta, residente ad Airuno, scomparso recentemente.

Sergio Biella ricordato con un torneo

Sabato al centro sportivo di Valgreghentino otto squadre si sono sfidate in un torneo dedicato alla memoria dell’airunese Sergio Biella, una vita intera trascorsa nel mondo del calcio e in particolare dell’Olimpiagrenta per oltre 15 anni. Questa la classifica finale del torneo di calcio a 7: 1. Olimpiagrenta, 2. Bar del Brambo (squadra del fidanzato della figlia Elisa), 3. Aurora San Francesco 4. USO Airuno. Come miglior portiere è stato votato Matteo Fumagalli del Bar del Brambo e come capocannoniere Giovanni Maglia dell’Olimpiagrenta.

Una bella giornata di sport

“L’aspetto che più mi ha fatto piacere – ha sottolineato Sara Rossi, organizzatrice del torneo e dirigente dell’Olimpiagrenta – è stata la velocità con cui si sono iscritte le squadre quando hanno saputo dell’organizzazione di un torneo alla memoria di Sergio. Credo che questo rappresenti a pieno il fatto che Sergio ha lasciato una forte impronta su diverse generazioni di calciatori dell’Olimpiagrenta e non solo”. La dirigenza dell’Olimpiagrenta ha inoltre voluto ringraziare la famiglia di Sergio Biella per la disponibilità e per aver partecipato alle premiazioni della manifestazione.

Leggi anche:  Anche quest'anno pranzo di Natale al CDD e conviviale con gli anziani di Lecco