Grande successo per lo spettacolo “Se fossi albero”organizzato da Piccoli Idilli, DietroLaLavagna, Scuola di Musica San Francesco e P&A Pilates & Alexander, con il patrocinio del Comune di Montevecchia e il sostegno della Fondazione Cariplo.

Se fossi albero

Lo spettacolo, che unisce teatro, musica e danza contemporanea, si è svolto sabato 29 luglio a partire dalle ore 18 nel giardino della scuola primaria di via del Fontanile. A rendere ancora più suggestiva la location proprio la musica e i movimenti sinuosi delle performer. Durante l’evento le lettrici (Marisa Corradini, Arianna Ciofi, Daniela Iacovazzo, Marina Magni, Daniela Nicomedi, Emanuela Perego, Monica Pirovano, Paola Sala, Lucia Zoia) hanno letto alcune poesie di Carioli, Neruda, Piumini, Quarenghi e Tognolini. Lo spettacolo ha visto la selezione musicale di Alberto Longhi, le coreografie di Elisabetta Bosetto (che a Montevecchia è anche assessore all’Ambiente), per la regia di Filippo Ughi e l’organizzazione di Eugenia Neri. Le danzatrici che hanno sinuosamente ballato tra gli alberi sono  Giovanna Bellani, Camilla cantù, Eloisa D’Andrea, Marta Galimberti e Federica Nicotra, ma allo spettacolo hanno preso parte anche gli allievi e gli insegnanti della Scuola di Musica San Francesco di Merate. L’evento, collacato all’interno di “Café dansant, le arti della danza”, si è concluso con un ricco aperitivo per tutti i presenti.

Leggi anche:  Gemellaggio Valmadrera-Weissenhorn: ieri il benvenuto del sindaco Fendt