Sciopero generale del 25 ottobre: rischio caos trasporti, scuola e raccolta rifiuti. A Lecco, così come in tutto il Paese si preannuncia un vero e proprio venerdì nero.

Sciopero generale del 25 ottobre

Previste agitazioni in tanti comparti e categorie pubbliche e private. A proclamare lo sciopero sono state   le associazioni sindacali CUB – Confederazione Unitaria di Base; SGB – Sindacato Generale di Base; SI-COBAS – Sindacato Intercategoriale COBAS e USI-CIT – Unione Sindacale Italiana. La cancellazione del Jobs Act della legge Fornero, ma anche la riduzione degli orari e dei carichi di lavoro: queste le rivendicazioni dei promotori delle manifestazioni.  Uno sciopero trasversale che toccherà trasporti (ferroviari, ma anche aerei, bus e persino autostrade), la scuola (tutte gli ordini, dagli asili nido alle superiori) e anche i servizi di nettezza urbana.

 

Possibili disservizi nel Lecchese nella raccolta dei rifiuti

In vista della giornata di astensione dal lavoro SILEA SpA, società che nel Lecchese gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, ha reso noto che “a causa dello Sciopero generale proclamato per l’intera giornata del prossimo 25 ottobre dal Sindacato Generale di Base, è possibile che si verifichino disservizi nelle raccolte dei rifiuti e nei servizi di igiene urbana”.

Leggi anche:  Patti di Comunità a Lecco: 4 rinnovi importanti. I contributi e le novità

Scuola

Lezione a rischio: i docenti scenderanno in piazza per la riduzione del precariato e l’aumento degli stipendi. Con loro anche il personale amministrativo e quello ata.

Trasporti

Trasporto aereo: sciopero dalle 00.01 alle 24.00 del 25 ottobre 2019; Trasporto ferroviario: sciopero dalle 21.00 del 24 ottobre 2019 alle 21.00 del 25 ottobre 2019; Tpl e marittimo: sciopero intera giornata di venerdì 25 ottobre 2019; Autostrade: sciopero dalle 22.00 del 24 ottobre 2019 alle 22.00 del 25 ottobre 2019. Previste, come sempre, le fasce di garanzie, dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17.30 fino alle 20.