“Con le buone maniere si ottiene tutto”. Usa l’arma dell’ironia il borgomastro di Pescate che da tempo ha ingaggiato una vera e propria battaglia contro  chi inquina il Lario. Da fine gennaio infatti è partita una massiccia campagna contro gli scarichi abusivi nel lago. Una campagna che sta dando i suoi frutti con  un intero condominio irregolare che ora ha “sanato” la propria posizione. A svelare l’incredibile situazione è lo stesso Dante De Capitani.

Campagna contro gli scarichi abusivi nel lago

“Da lunedì 28 gennaio l’impresa del Comune inizierà a murare  tutti gli scarichi a lago non autorizzati per contrastare l’inquinamento nel lago e tutelare le sponde e l’ambiente” aveva detto il sindaco sceriffo. “Chi ancora non fosse allacciato alle acque nere ha ancora  poche settimane per farlo dopodiché si troverà la fognatura in casa perchè le tubazioni murate impediranno il deflusso a lago delle acque di scarico”. E così è stato a partire dalla località La Punta

LEGGI ANCHE  Scarichi abusivi nel lago: è partita l’operazione per murararli FOTO

Leggi anche:  Il gran cuore dei City Angels: distribuiti oltre 100 pasti

“Tre nuovi allacciamenti fognatura comunale nel giro di una settimana sono stati effettuati a Pescate tra cui addirittura un intero condominio” conferma infatti De Capitani. “Il fatto di aver iniziato a murare gli scarichi a lago abusivi, ha determinato un’impennata di richieste di allaccio e di informazioni presso l’ufficio tecnico comunale. Con le buone maniere si ottiene tutto”.

Mario Stojanovic