La gravidanza è sempre un’esperienza meravigliosa, poiché porta alla nascita di una nuova vita. Tuttavia, sottopone l’organismo delle future mamme ad un forte stress. A risentirne, in molti casi, è la salute della bocca. Infatti, durante la gestazione i problemi a denti e gengive tendono ad aumentare, soprattutto a causa dei cambiamenti ormonali che si verificano fin dai primi mesi.

Curare l’igiene orale  durante la gestazione è fondamentale, non solo per il benessere della partoriente, ma anche di quello del nascituro. Infatti, l’ abbassamento delle difese immunitarie e le modificazioni vascolari che si manifestano possono determinare l’infiammazione dei tessuti gengivali, favorendo la comparsa di alcune pericolose patologie, come gengiviti e parodontiti che, se non curate opportunamente, possono evolvere in problemi più gravi, quale piorrea ed epulide gravidica.

Non bisogna dimenticare che le nausee mattutine ed il reflusso gastroesofageo, che sono associati alla gravidanza, riducendo il pH della bocca, possono contribuire al proliferare della placca che può portare alla comparsa della carie. I batteri responsabili di questa affezione potrebbero essere in seguito trasmessi verticalmente dalla madre al piccolo.

Inoltre, le patologie gengivali durante i mesi di gravidanza, possono determinare il basso peso del bambino alla nascita, nonché portare ad un parto prematuro, a causa del rilascio eccessivo di prostaglandine, che stimola il travaglio. Per questo motivo è fondamentale che le donne in dolce attesa si sottopongano a regolari controlli odontoiatrici.

Cure dentistiche in gravidanza: sono rischiose?

La maggior parte delle donne in gravidanza ritiene che sia meglio rimandare le cure dentistiche per non arrecare danno al bambino al feto. Ciò è sbagliato, in quanto può determinare la comparsa di patologie gravi. Di fatto, durante la gestazione, al contrario di quello che si potrebbe pensare, è possibile affrontare la quasi totalità delle cure odontoiatriche, senza alcun rischio.

Leggi anche:  Dopo il maltempo di ieri, tregua oggi e domani. Giovedì nuova perturbazione PREVISIONI METEO

L’importante è affidarsi ad un dentista professionale a Milano in grado di adottare tutte le precauzioni e gli accorgimenti necessari per preservare al meglio il benessere della futura mamma, nonché del nascituro. Gli ultimi studi, infatti, hanno dimostrato che curare la salute della bocca delle partorienti è fondamentale per garantire un ottimo stato di salute dei bambini.

Prendersi cura al meglio della bocca in gravidanza: come fare?

Per avere la certezza di prendersi cura al meglio del proprio sorriso in gravidanza è importante effettuare una visita odontoiatrica durante il primo trimestre di gestazione e programmare una serie di controlli nei mesi successivi. Solo così, infatti, è possibile scongiurare l’eventuale comparsa di problemi, che potrebbero portare a gravi ripercussioni.

Di fatto, è necessario eseguire almeno una pulizia professionale dei denti durante la gravidanza e curare l’igiene orale quotidiana, il che vuol dire spazzolare i denti dopo ogni pasto ed usare correttamente il filo interdentale. Non bisogna dimenticare di utilizzare anche il dentifricio ed il colluttorio al fluoro, in modo da rinforzare la dentizione.

Anche prestare attenzione all’alimentazione è fondamentale, in modo da assumere tutti i nutrienti essenziali per il nascituro ed evitare la comparsa di pericolose patologie a livello del cavo orale. Molto importante è limitare gli alimenti e le bevande zuccherate, poiché favoriscono la comparsa della carie.