A Mandello si alza il sipario sul Motoraduno Guzzi,giunto alla sua 98esima edizione. Davvero tanti gli appuntamenti messi in campo fra oggi, venerdì  6 e domenica 8 settembre 2019 per celebrare la Casa dell’Aquila. Per tre giorni la città sul Lario si trasformerà in un museo a cielo aperto pronto ad ospitare migliaia di guzzisti provenienti da tutto il mondo.
Non bisogna poi dimenticare che da quattro anni a questa parte per gli appassionati di motori c’è una «scusa» in più per arrivare a Mandello: la lotteria che metterà in palio a splendida Moto Guzzi V85TT personalizzata.

Motoraduno Guzzi «Off-Road Edition»

«Off-Road Edition» è il tema del 98° Motoraduno Internazionale Città della Moto Guzzi e questi sono i modelli oggetto della celebrazione: V35tt/Ntx – V65tt/Ntx – V75tt/Ntx – Baja – Quota – Stelvio. A queste due ruote sarà dedicata un’area parcheggio che diventerà un’esposizione immediata dell’intera produzione visibile da tutti gli interessati. Inoltre tra i proprietari dei modelli indicati che faranno la sottoscrizione al Motoraduno saranno previsti premi speciali che verranno assegnati durante la premiazione della domenica mattina. ma ecco il programma.


Venerdì 6 settembre 2019

Si comincia alle 15 con il Motorbike rally start in piazza Mercato. Fino alle 22 sottoscrizioni e vendita biglietti lotteria in Piazza Garibaldi. Contestualmente iscrizione al raduno «Off Road Edition».
E poi ci saranno l’«Esposizione Moto Storiche» e la «Moto Guzzi e la Dakar, il ritorno a Mandello di Claudio Torri» in piazza Leonardo Da Vinci. Mentre nelle sale polifunzionali al Lido ci saranno in mostra «Le Guzzi “anteguerra». Dalle 15 alle 18.30 esposizione «La via del Naco – Una Guzzi come compagna di viaggio, compagna di avventura» in piazza Garibaldi. Ma sarà possibile visitare anche gli stand customizzatori tra piazza Garibaldi e via Medaglie Olimpiche Mandellesi. Ma il Motoraduno non è solo moto: alle 18.30 ci sarà l’apertura delle cucine e alle 21 uno spettacolo musicale in piazza Mercato.

Leggi anche:  Commento razzista contro Lukaku, Luciano Passirani fuori da TeleLombardia

Sabato 7 settembre

Dalle 9 alle 22 saranno aperte le iscrizioni con vendita di biglietti della lotteria che vede in palio una moto Guzzi (in piazza Garibaldi). Contestualmente iscrizione al raduno «Off Road Edition». Dalle 10 alle 18 è aperto l’Info point nel piazzale Moto Guzzi. Non solo ma saranno visitabili tutte le esposizioni: dalle moto storiche in piazza Da Vinci, oltre alle Guzzi «anteguerra» a Lido. Dalle 10 alle 18 sarà possibile fare un tuffo nel passato salendo in cima alla torre Maggiana dove soggiornò Barbarossa e visitando la chiesa di San Giorgio, dell’alto Medioevo con affreschi datati 1475-1485. Le moto storiche partiranno alle 11.
Per gli amanti della buona tavola le cucine apriranno alle 12 e alle 18.30.
Ma il Motoraduno della Casa dell’Aquila non può non sposarsi con la tradizione culturale del Lario. Ecco allora che dalle 16.30 alle 19 grazie al Gruppo Manzoniano Lucie sarà possibile fare un giro sul lago. Alle 21 al via la prima parte dello show musicale in piazza Mercato, seguita dallo spettacolo pirotecnico sul lungolago. Alle 23 riprenderà lo spettacolo musicale.

 

Domenica 8 settembre

Dalle 9 alle 14 Stand FMI nel parcheggio Moto Guzzi. Continueranno (fino alle 14) le esposizioni. Anche domenica sarà possibile visitare la torre di Maggiana e la chiesa di San Giorgio (fino alle 12).
Alle 11 avviamento moto storiche in piazza Da Vinci. Le cucine apriranno alle 12 e contestualmente avverrà l’estrazione dei biglietti della lotteria Motoraduno Internazionale.
Questa edizione del Motoraduno, cade anche nel centenario del primo prototipo ideato e realizzato da Carlo Guzzi: la G.P. 500. Durante l’evento questo modello sarà celebrato presso l’Officina Ripamonti, proprio il luogo dove nacque il primo modello della casa dell’Aquila.