Resistenza in biblioteca comunale dalle ore 21. Sarà quindi una lettura scenica a cura dell’associazione Albero blu.

Resistenza per dar voce alle foibe

Forse meno conosciuto, meno facile da trovare sui libri di storia, meno evidenziato. Ma il dramma delle foibe è indimenticabile. Sarà dunque il ricordo di questo dolore il soggetto della lettura scenografica. Saranno due voci infatti che si intrecceranno nella narrazione.  Inoltre ci sarà musica dal vivo per valorizzare ancora di più l’intensità del momento e del tema affrontato.  “Non restiamo in silenzio” sarà quindi il titolo della serata di venerdì 9 febbraio. Dalle ore 21 in biblioteca a Brivio si potrà così dar voce alle vittime e agli esuli dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia.