Ieri, domenica 2 dicembre Lecco ha onorato il proprio patrono con la messa solenne officiata da don Davide Milani e con la consegna delle benemerenze cittadine. Ma gli appuntamenti  di San Nicolò proseguono.

Proseguono i festeggiamenti per San Nicolò

Oggi, lunedì 3 dicembre nella sala Papa Giovanni di via San Nicolò il Movimento ecclesiastico di Impegno Culturale propone una serata intitolata “Caritá è giustizia. Povertà e dono a Lecco”, nel corso della quale i racconti di alcune esperienze di solidarietà e aiuto in atto nella nostra Città mostreranno il bene che c’è. Qui ogni associazione di aiuto, solidarietà verso le persone in difficoltà è invitata a intervenire per portare la propria esperienza.

Le mele

Mercoledì 5 dicembre nelle scuole dell’infanzia statali e paritarie, in tutte le scuole primarie e nelle secondarie di I grado statali don Ticozzi e Antonio Stoppani saranno distribuite agli studenti, come da tradizione, le mele di San Nicolò.

LEGGI ANCHE 

Tradizione e solidarietà: tornano le Mille Mele del Parini

A Lecco anche il santo patrono diventa… green

Leggi anche:  Alcol e auto ribaltata: soccorse cinque persone

La casa della soidarietà

Giovedì 6 dicembre alle 15 verrà inaugurata la Casa della solidarietà e della terza età, sede delle Associazioni Anteas, Auser e dei Servizi comunali Anziani in via don Luigi Monza 2, mentre alle 18:30 in Basilica si terrà la Santa Messa solenne concelebrata da tutti i Sacerdoti della Parrocchia San Nicolò, per nascita o ministero. Qui la comunità cattolica kossovara proporrà una preghiera ed è invitata a partecipare. Infine alle 21, sempre nella Basilica di San Nicolò, si terrà lo spettacolo sulla vita e la storia del patrono di Lecco con Giovanni Scifoni e la regia di Andrea Chiodi.