Il progetto equitazione “Quando senti che la forza muore…ci devi mettere il cuore! Percorsi equestri di crescita e inclusione sociale” è un percorso innovativo all’avanguardia, rivolto ai bambini della scuola primaria di Olgiate Molgora.

Progetto equitazione, una grande opportunità

Per gli studenti è una vera e propria occasione, che permette loro di avvicinarsi al mondo del cavallo e dello sport equestre. Per lo più a costo zero grazie al grande cuore degli sponsor. Nello specifico gli alunni sperimentano le attività offerte dal maneggio di Imbersago, in sede sia nell’Asdde Monsereno horses che all’Asd Monsereno No limits Onlus.

L’equitazione come strumento educativo, ecco l’obiettivo

L’obiettivo del progetto è trasmettere, attraverso l’equitazione, valori indispensabili per potenziare l’educazione, cercando un equilibrio tra la crescita psico-fisica e il piacere nel vivere a 360 gradi questo meraviglioso sport. Attività che vuole essere utilizzata come strumento di interscambio comunicativo, tra il mondo della scuola e quello dei bambini con le loro famiglie. Le insegnanti sottolineano inoltre che questa esperienza serve agli alunni per superare paure, socializzare nel gruppo e combattere eventuali timidezze.

Leggi anche:  Parità virtuosa: premio per Confartigianato Imprese Lecco

Chiave del progetto è l’inclusione sociale

Nel percorso sono coinvolti anche ragazzi con disabilità fisiche o psichiche e sono integrati ai bambini normodotati, affinché si favorisca l’inclusione sociale in un ambito non strettamente terapeutico. Questo permetterà ai bambini disabili di mostrare le loro abilità, aumentando il loro senso di fiducia e autostima. Le attività sono ormai ad uno stadio avanzato ed è chiara la grande soddisfazione dei piccoli fantini e dei loro genitori. Altrettanto entusiasti sono i tecnici equestri e gli educatori, che guidano con professionalità e pazienza i bambini in questo percorso.