Porte rotte a scuola. E il sindaco sbotta verso i vandali: “Imbecilli”. Succede a Cisano Bergamasco, dove il primo cittadino Andrea Previtali, che è solito comunicare con la cittadinanza sulla sua pagina Facebook, pochi minuti fa ha scritto un messaggio di rimprovero verso gli ignoti autori di questi gesti, siano essi alunni o atleti che frequentano la palestra al pomeriggio.

Porte rotta a scuola, sindaco contro i vandali

“Stamattina abbiamo ricevuto una mail dalla direzione scolastica in cui, giustamente, si chiede di sistemare alcune porte dello spogliatoio della palestra delle scuole medie – ha scritto Previtali su Facebook – Capisco che le porte siano datate, ma facevano ancora la loro onesta funzione; come, del resto, lo è stato per anni e per anni nessuno ha mai pensato di scardinarle o prenderle a calci. Non so chi sia o chi siano stati: studenti delle medie, oppure atleti che frequentano la palestra al pomeriggio. E magari colui o coloro pensano di essere stati dei Grandi, agli occhi degli amici. Ma l’unica cosa di grande è che sono grandi imbecilli! Il rispetto della “cosa” comune è fondamentale per ogni civiltà e per qualsiasi essere umano!”. Al messaggio, che è destinato a far discutere e che sta già riscontrando la solidarietà di molti cittadini e genitori, il sindaco ha pure allegato alcune foto che mostrano inequivocabilmente come i danneggiamenti siano frutto di atti puramente vandalici.