E’ convocato per oggi a Merate un nuovo vertice tra i sindaci dei paesi interessati dalle conseguenze della  chiusra del Ponte di Paderno.

Nuovo vertice sul Ponte di Paderno

Il summit avrà l’obiettivo principale di trovare soluzioni che rendano meno gravoso possibile il disagio per tutti gli utenti delle strade e per i pendolari delle ferrovie. Disgio che, anche questa mattina, in tanto hanno dovuto sopportare visto il traffico, come prevedibile, molto congestionato come già da lunedì.

Ecco la sitiazione viabilistica intorno al ponte di Brivio, quello più utilizzato dopo lo stop sul San Michele

 

Ieri mozioni, appelli e dubbi

Ieri la vicenda è stata oggetto di due mozioni presentate in Regione Lombardia. Mozioni votate all’unanimità che hanno chiesto di trovare al più presto soluzioni alternative. Richiesta lanciata con forza anche dal sindaco di Calusco che ha scritto a Rfi. Sempre a Reti Ferroviarie Italiane si è rivolta l’assessore Terzi che ha invitato caldamente l’ente a richiedere la procedura d’urgenza per i lavori. Ma intanto, come anticipato ieri sera  da  più è emerso scetticismo soprattutto riguardo alla versione “ufficiale” circolata da venerdì sera contestualmente alla chiusura in fretta e furia del Ponte San Michele.