Venerdì 12 ottobre il Senatore Paolo Arrigoni annuncia l’accoglimento dell’emendamento per il commissario accolto nel “Decreto Genova”.

Emendamento per il commissario accolto nel “Decreto Genova”

Il Senatore Paolo Arrigoni, Questore a Palazzo Madama e componente della Commissione Ambiente, si definisce molto soddisfatto che il Ministro Toninelli abbia accolto la proposta della Lega di attribuire poteri commissariali all’amministratore delegato di Rfi. Il tutto è per velocizzare i lavori di consolidamento e manutenzione straordinaria del ponte San Michele. È opportuno però ricordare che sarà l’emendamento presentato dalla Lega nel “Decreto Genova”, se approvato dal Parlamento, a rendere attivi tali poteri per il commissario. Ancora una volta si fa portavoce dell’iniziativa condivisa con i colleghi parlamentari lecchesi: i leghisti Antonella Faggi, Giulio Centemero, Roberto Ferrari e bergamaschi Roberto Calderoli, Daisy Pirovano, Tony Iwobi, Simona Pergreffi, Daniele Belotti, Rebecca Frassini, Cristian Invernizzi e Alberto Ribolla.

Le parole del Senatore leghista Paolo Arrigoni

“Non è superfluo ricordare come la chiusura del San Michele sia una vera e propria emergenza che lede i rapporti commerciali e le attività di numerose imprese, in particolare nei due comuni collegati dal ponte, oltre che un gravissimo disagio per i pendolari. La nomina del commissario permetterà a Rfi di dimezzare la durata degli iter autorizzativi dei progetti. La Lega dimostra ancora una volta che sta facendo tutto quanto è possibile per fronteggiare questa emergenza e rilanciare il territorio”.