Successo per gli atleti della Nihon Karate di Cassago Brianza al Trofeo Open FIK, gara di Kata e Kumite svoltasi a Bottanuco con la partecipazione di oltre 800 atleti provenienti da tutto il Nord Italia.

Un ricco medagliere per la Nihon Karate

La squadra cassaghese, capitanata dal direttore tecnico Luigi De Biase, ha ottenuto ben sei podi ed altri piazzamenti importanti. Nel Kata 8-9 anni femminile bianche prima esperienza per Erika Fumagalli, che si ferma all’ottavo posto, e Maddalena Colin, che vince l’oro eseguendo un’ottima prova. Nel Kata 8-9 anni maschile gialle e arancio bene Massimo Redaelli, alla sua prima gara. Nella stessa categoria, si riconferma Gabriele Perego, piazzandosi al secondo posto ad un solo decimo dal primo. Tra le ragazze Giulia Pietrafesa non riesce ad andare oltre l’ottavo posto. Buona performance invece per Simona Colzani, che resta ai piedi del podio per un solo decimo. Nel Kata 10-11 anni femminile bianche Angela Perego domina la categoria e vince l’oro, bissando il successo ottenuto al Campionato Regionale FIK lo scorso gennaio. Nel Kata 10-11 anni maschile gialle e arancio bene Samuele Cattaneo e Giacomo Colin, rispettivamente al sesto e ottavo posto in una categoria molto numerosa. Papamadu Diallo sfiora il podio e si piazza al quarto posto.

Il direttore tecnico: “Nove ore di gara, ma i ragazzi hanno ben figurato”

Passando al Kumite, tra le femmine 8-9 anni Open Giulia Pietrafesa non riesce ad andare oltre il primo incontro, mentre tra i maschi Gabriele Perego vince prima del limite i primi due incontri, ma deve arrendersi per 3-2 in semifinale. Per lui un ottimo bronzo. Tra i maschi 10-11 anni -40 Kg prima gara per Samuele Cattaneo, che gestisce bene l’incontro ma deve arrendersi per 2-1 all’Encho-sen. Molto bene anche Papamadu Diallo, che perde per un soffio la semifinale e si piazza al terzo posto. Nelle categorie agonistiche Alessio Colzani (12-13 anni verdi blu), che riprende le gare dopo un lungo stop, ben figura nella sua categoria e sfiora il podio per un decimo. Bene anche Andrea Perego, al quinto posto tra i Cadetti 16-17 anni cinture nere. Si riconferma Simone Ravasi, medaglia d’argento tra gli Juniores 18-20 anni nere. Ottima prova anche per il veterano della squadra, Reginald Colin, quarto nel kata Veterani verdi blu. Resta soddisfatto il direttore tecnico De Biase: “E’ stata una gara lunga, durata ben nove ore, le categorie erano molto numerose ma è stata ottimamente gestita dalla Direzione di Gara della FIK Lombardia e i nostri ragazzi hanno ben figurato sotto tutti i punti di vista”.

Leggi anche:  Prove di carico dei ponti in citta' VIDEO INTERVISTA ALL'ASSESSORE VALSECCHI