Oltre trecento i partecipanti. Decisamente di più rispetto alla precedente edizione del settembre dello scorso anno. Il dato conferma quindi il successo di gradimento e stimola certamente gli organizzatori a riproporre il pic nic urbano con varianti sempre nuove.

Più di 300 persone al pic nic urbano

“Abbiamo chiesto soltanto di portare un telo o una coperta nonché il classico cestino da pic nic per la cena – hanno spiegato Luca Codara e Santo Oliva del direttivo della Pro Loco  – è il secondo anno che proponiamo l’iniziativa. Vorremmo che diventasse un appuntamento annuale”. Tanti i volontari impegnati nell’organizzazione generale, così come nella preparazione di aperitivi e stuzzichini. Non sono mancati giochi per bambini, musica e animazione per tutti. Il pigiama party, poi, ha davvero entusiasmato i più piccoli.

Il servizio completo sul Giornale di Merate in edicola da martedì 10 luglio