Sarà d’acciaio inox il nuovo parapetto progettato per il ponte Kennedy

Accordo per il restyling del ponte Kennedy

Venerdì 4 ottobre la Giunta comunale di Lecco ha approvato il progetto definitivo ed esecutivo dell’opera. Il nuovo manufatto rientra tra gli interventi di  riqualificazione e valorizzazione del ponte  previsti dal protocollo di intesa sottoscritto nel 2018 tra il Comune di Lecco, il Comune di Malgrate e l’Autorità di Bacino del Lario e dei Laghi Minori. Il progetto prevede dunque la sostituzione della balaustra esistente con nuovi parapetti a elementi orizzontali. il materiale scelto è l’acciaio inox, caratterizzato da una finitura superficiale sabbiata alla polvere di vetro e da un corrimano atto a garantire l’appoggio continuo. La nuova pavimentazione del percorso pedonale sarà in battuto di cemento, mentre il guard-rail esistente sarà mantenuto e integrato con elementi verticali, realizzati sempre in acciaio inox, e funzionali alla complessiva riqualificazione illuminotecnica a led della struttura.

“Pronti a fare la gara”

“Dopo aver effettuato tutte le verifiche previste della normativa vigente e interpellato le autorità competenti, la giunta comunale ha approvato il progetto definitivo ed esecutivo. Siamo quindi pronti per avviare la gara di affidamento dei lavori che ci auguriamo di poter iniziare entro la fine dell’anno”  ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Lecco Corrado Valsecchi. “Il nuovo volto di una delle porte di accesso alla città risulterà infine più gradevole dal punto di vista estetico, oltre che sicuro per i cittadini e i turisti che lo attraversano a piedi”.

Leggi anche:  Nuovo lungolago di Lecco: 19 le idee progettuali pervenute per il Waterfront