Una panchina rossa a Calolziocorte in piazza Vittorio Veneto e in Corso Dante, nell’area verde Ruegg, per dire no alla violenza contro le donne. Questa l’iniziativa simbolica di Cambia Calolzio in occasione dell’8 marzo, giornata dedicata alla festa della donna.

Iniziativa simbolica

“Non c’è dubbio che ciò sia inadeguato ad arginare la violenza sulle donne e a rivendicare la parità di genere. Ma questa simbolica iniziativa, rispetto all’impegno che si dovrebbe mettere in campo tutti i giorni dell’anno, non è molto, ma in questi tempi di odiosa cattiveria l’abbiamo promossa per un rispettoso richiamo contro la violenza sulle donne e l’uguaglianza di genere – hanno spiegato i membri di Cambia Calolzio che hanno organizzato l’iniziativa –  La politica, anche quella comunale, ha il dovere di lavorare per concretizzare l’art 3 della nostra Costituzione che recita: ‘Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali di fronte alla legge, senza distinzione di sesso, razza, lingua, opinioni politiche, condizioni personali o sociali’. In una comunità aperta, solidale e non violenta; nessuna donna deve avere meno diritti”.

Clicca e scorri per vedere tutte le foto

Mario Stojanovic