Francesco Calvetti è il nuovo presidente del Panathlon Club Lecco. Lo ha stabilito l’assemblea elettiva che si è riunita martedì sera presso la sede della Canottieri Lecco per il rinnovo del direttivo.

Panathlon Club Lecco: Francesco Calvetti nuovo presidente 

Calvetti, professore universitario al Politecnico, da tre anni socio Panathlon, succede a Riccardo Benedetti che ha guidato il sodalizio per due mandati (4 anni). Il nuovo presidente entrerà ufficialmente in carica a partire dal 1° febbraio prossimo. Eletto anche il nuovo Consiglio Direttivo, composto da 9 soci: si tratta di Luigi Baggioli, Marco Cariboni, Francesco Castelletti, Claudio Invernizzi, Ruggero Lietti, Andrea Mauri, Alfredo Redaelli, Dario Righetti, Enrico Rossi.

Il presidente uscente Riccardo Benedetti

“Per me è stato un onore essere alla guida del Panathlon Club di Lecco, ha commentato il presidente uscente Riccardo Benedetti – quattro anni fa mi avete eletto e dopo due anni la speranza che la vostra fiducia in me fosse stata ben riposta è stata confermata. Credo che in questi quattro anni sia stato fatto un buon lavoro, le nostre conviviali sono state tutte molto interessanti, grandi personaggi sono passati di qui. Che il nostro Club sia un bell’ambiente lo dimostra anche il fatto che i nuovi soci entrati in questi anni sono rimasti membri. Questo non vuol dire che non servano nuovi soci, anzi: il Panathlon Club ha bisogno di ‘aria fresca’ e nuovi stimoli, sempre”.

Leggi anche:  Nidi gratis, Regione conferma sostegno a lavoro femminile e natalità

50esimo anniversario del Club

Benedetti ha ricordato il 50esimo anniversario del Club, gli eventi e le iniziative quali la Grande Sfida, il protocollo d’intesa siglato con il Comune di Lecco e il gemellaggio con l’Insubria, oltre che alcuni degli storici soci che durante la sua presidenza sono scomparsi, primi fra tutti Renato Corbetta e Augusto Teli.
“L’obiettivo del Club ora è quello di aprirsi sempre più alla città e al territorio, coinvolgendoli il più possibile”.

Il neo eletto

E’ toccato quindi al neoeletto presidente Calvetti salutare l’assemblea: “Sono davvero emozionato di questa possibilità, sono uno dei soci più ‘recenti’ e guidare il Club è per me un onore. In realtà – ha sottolineato – non mi piace la parola guida perché il lavoro che svolgiamo è comunque sempre fatto con collegialità, insieme. Credo che il nostro impegno sia quello di riavvicinarci ai club vicini sul territorio, promuovere eventi e iniziativa. Chiedo per questo il contributo di tutti i soci, ognuno di voi è libero di proporre idee. Grazie ancora a tutti per l’opportunità”.
Dopo le elezioni si è svolta la tradizionale conviviale del Club che martedì sera ha visto ospite l’assessore allo Sport Roberto Nigriello che ha illustrato ai presenti i lavori di riqualifica parziale del Centro Sportivo Bione.