Paese in vendita: la vicenda di Esino Lario approda in Regione. La decisione del sindaco di Esino Lario Pietro Pensa di vendere al migliore offerente le bellezze del paese (dal municipio alla piazza, passando per la via crucis e pure le panchine…)  per scuotere le coscienze e portare alla giusta ribalta la condizione di sofferenza in cui versano i piccoli Comuni,  ha  davvero colto nel segno.

LEGGI ANCHE Paese in vendita: ECCO LA SPIEGAZIONE DEL SINDACO – VIDEO

Paese in vendita: la vicenda di Esino Lario approda in Regione

Sì perchè il prossimo 11 aprile al Pirellone (l’appuntamento è alle 10 nella Sala Solesin) le istituzioni si incontreranno per confrontarsi sul tema dello spopolamento dei piccoli Comuni Italiani portato proprio alla ribalta dal primo cittadino lecchese.

Importanti relatori

Davvero ricco il programma dei lavori e illustri i relatori del convegno a partire dal presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana. Oltre allo stesso Pensa interverranno Massimo Castelli, coordinatore nazionale Anci per i piccoli Comuni e il critico d’arte e opinionista Vittorio Sgarbi. Proprio Sgarbi è stato tra i primi ad appoggiare l’iniziativa del sindaco di Esino. “Ha ragione pietro Pensa – ha detto in un video – viviamo in un paese di capre”.

Leggi anche:  Arresto cardiaco, 80enne soccorso dall'eliambulanza