Stop definitivo alla sosta selvaggia all’interno del parcheggio dell’ospedale Mandic. Il sindaco di Merate, Andrea Massironi, e il direttore generale dell’Asst di Lecco, Paolo Favini, hanno firmato infatti la convenzione che prevede l’assoggettamento al controllo della Polizia locale del tratto di strada di proprietà dell’azienda che entra in ospedale da via Cerri e termina all’ingresso del Pronto Soccorso e che assumerà la denominazione di «Largo Mandic».

Mandic, stop alla sosta selvaggia

La convenzione – ritenuta indispensabile dalla direzione dell’Asst per garantire più ordine e sicurezza nelle strade interne all’ospedale – entrerà in vigore il 1° giugno 2019: a partire da quel momento, gli agenti della Polizia locale potranno accedere alla proprietà privata dell’ospedale elevando contravvenzioni e rimuovendo le autovetture di coloro che abbandonano l’auto sulla strada che dalla portineria arriva al Pronto soccorso, intralciando il percorso che deve rimanere sgombero per garantire il passaggio delle ambulanze.