Il paese devastato dalla furia dei vandali

Il bosco urbano distrutto dai vandali

Si è consumato dieci giorni fa l’ultimo aberrante atto vandalico ai danni delle strutture del paese. In un sabato sera come tanti un gruppo di balordi, probabilmente clienti di un bar osnaghese, ha pensato bene di concludere la serata nel parco di via Matteotti. Finita la nottata brava,  i ragazzi se ne sono andati lasciandosi alle spalle una scia di devastazione: bottiglie di superalcolici ovunque, un lampione divelto, cestini abbattuti e una porzione di recinzione strappata dal muro. Sugli atti vandalici è intervenuto pure il Codacons.

Il servizio approfondito sul Giornale di Merate in edicola dal 24 ottobre