L’operazione anti prostituzione coordinata a gennaio dalla Digos e dalla Polizia Locale di Calco è valsa al comandante Antonio Garau e all’agente Milena Pizzagalli l’encomio solenne. Questo è quanto ha deliberato la Giunta guidata da Stefano Motta nei giorni scorsi

Operazione anti prostituzione

Encomio solenne per  il comandante della Polizia Locale Antonio Garau e per l’agente Milena Pizzagalli, che, con la Digos di Lecco, nel gennaio di quest’anno hanno portato a termine un’importante operazione anti prostituzione in una palazzina vicino alla chiesa di Calco, in via san Vigilio.  Fondamentale, nelle indagini, il lavoro della Polizia Locale di Calco che aveva segnalato un via vai sospetto di persone nell’edificio. Nel momento del blitz nella palazzina, avvenuto dopo che erano stati raccolti abbastanza elementi per intervenire, la Digos aveva trovato due ragazze, una della Costa Rica e l’altra della Repubblica Domenicana, che avevano appena concluso  una prestazione sessuale a pagamento con un cliente.

L’encomio

Il Comune di Calco ha quindi deciso di assegnare l’importante riconoscimento al comandante e all’agente Pizzagalli. «Per aver fornito con determinazione e una fattiva collaborazione al personale della Digos di Lecco, durante l’attività di polizia iniziata nel 2016 e conclusasi nel mese di gennaio 2019 –  così si legge nella delibera di Giunta – Un’operazione, senza dubbio, da valutarsi come lodevole ed altamente qualificante».