L’associazione Oliper offre il suo olio all’Istituto M.S. Luigi Vitali di Bellano. I piccoli alunni possono quindi contare anche quest’anno su un olio di grande qualità per accompagnare i pasti in mensa.

Oliper condisce le tavole degli studenti

Infatti, l’associazione Oliper (Gruppo Olivocoltori di Perledo) si è impegnata anche quest’anno a donare l’eccellente olio di Perledo alla scuola di Bellano, così da permettere ai bambini di poter condire i loro piatti con un olio di qualità e nato nel territorio, grazie ad un progetto che coinvolge l’Amministrazione Comunale e la dirigenza scolastica.

 

Un olio a km zero

“Ringraziamo di cuore gli amici di Oliper – sottolinea la delegata all’istruzione del Comune di Bellano ClementinaLeone – Grazie a loro sui tavoli della mensa scolastica i bambini trovano un prodotto nutraceutico di alta qualità, sia sotto l’aspetto chimico, sia sotto l’aspetto organolettico. Senza dimenticare il gusto unico di quest’olio e il valore importante per il territorio dell’olivicoltura”.

Lezione di “degustazione”

In questi giorni alcuni rappresentanti dell’associazione perledese, insieme a Marino Maglia, Presidente del Consorzio Olio DOP Laghi Lombardi e Vicesindaco di Perledo, si sono recati nella mensa scolastica di Bellano per spiegare l’importanza della filiera dell’olio, come riconoscere un buon olio, anche attraverso degli assaggi ben graditi dai piccoli alunni.

Leggi anche:  Volpe incastrata in una rete paramassi salvata dai Vigili del Fuoco

 

Il ciclo di vita dell’oliva

Verso la fine dell’anno, in corrispondenza della raccolta delle olive, alcuni gruppi di alunni si recheranno presso il frantoio di Biosio per una visita didattica che farà toccare con mano i diversi passaggi che portano le olive dall’albero a diventare olio.