Si è concluso questa mattina, lunedì 19 agosto 2019, il difficile intervento di recupero di due escursionisti, madre e figliodi Cogliate, in provincia di Monza che si sono persi sulle alture tra Megolo e Anzola, nel Verbano-Cusio-Ossola.

LEGGI ANCHE: Incidenti in montagna: morto brianzolo, un altro grave ma salvo

Madre e figlio dispersi in montagna

TUTTE LE FOTO DEL SALVATAGGIO

Due escursionisti dispersi ad Anzola. L’intervento necessario per soccorrere i due escursionisti che si sono persi sulle alture tra Megolo e Anzola è risultato lungo e difficile. Era iniziato ieri sera e si è concluso questa mattina a parte degli uomini della X delegazione del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese e del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza.

La 50enne e il 20enne avevano lanciato l’allarme chiamando il numero unico 112 e sono state localizzate grazie a SMS LOCATOR, uno strumento di cui è dotato il Soccorso Alpino. I soccorritori hanno raggiunto i dispersi nella serata di ieri ma le difficoltà tecniche della zona accentuate dalla scarsa visibilità dovuta al buio hanno fatto sì il recupero venisse rimandato a stamane.

Leggi anche:  Dopo le giostre, a Pescate arrivano anche i bagni inclusivi

Una notte all’addiaccio: sono salvi

Una seconda squadra di soccorritori è salita per portare viveri e abbigliamento per passare la notte all’addiaccio. L’intervento si è concluso con il recupero da parte dell’eliambulanza 118 intorno alle 9.30 di questa mattina.

Sono stati impegnati 15 tecnici soccorritori che hanno preso parte a  questo intervento notturno dalle 20 di ieri e alle 9.30 circa di oggi. I due escursionisti, una volta recuperati, non sono stati ospedalizzati.

TUTTE LE FOTO DEL SALVATAGGIO

 

LEGGI ANCHE: Incidenti in montagna: morto brianzolo, un altro grave ma salvo