La Prefettura, dopo aver  acquisito il parere favorevole della Società storica Lombarda di Milano, ha autorizzato l’intitolazione della nuova piazzetta di Rogoredo a Casatenovo  a “Nicholas Green e Riccardo Galbiati, donatori di vita”. (leggi qui tutta la storia di Riccardo Galbiati)

Nicholas Green e Riccardo Galbiati, donatori di vita

L’iniziativa della Giunta è nata dalla volontà di valorizzare il percorso sul tema delle donazioni di organi, attraverso il ricordo di queste due giovani vite e la gratuità del dono loro e dei loro genitori.
“Un percorso sul quale nel nostro Comune si sono impegnati l’AIDO e l’Associazione Donne e Mamme per Casatenovo, che ringraziamo – fanno sapere dall’Amministrazione comunale presieduta da Filippo Galbiati. ” Con quest’ultima, abbiamo recentemente organizzato un evento in sala consiliare per la presentazione del libro di Marco Galbiati, papà di Riccardo”.

LEGGI ANCHE  Gli organi del giovane Riki Galbiati hanno salvato la vita a due donne

Reginald Green in Italia a Marzo

Nella comunicazione inviata al Sindaco dal Vice prefetto Dr. Terrusi si fa presente come, pur non essendo trascorsi dieci anni dalla morte di Riccardo, può essere autorizzata l’intitolazione richiesta per le ragioni specificate nella delibera di Giunta, a motivo dell’alto valore civico dell’iniziativa del Comune di Casatenovo, che intende commemorare in un unico contesto due atti di generosità simili, ancorché temporalmente distanti tra loro.  “Marco Galbiati, che abbiamo da subito informato, ci ha comunicato che Reginald Green, papà di Nicholas, sarà probabilmente in Italia nel prossimo marzo” spiegano ancora dal Comune. “Attraverso Marco stiamo cercando di capire se sarà possibile averlo con noi per una cerimonia di intitolazione”.