La neve, venerdì 1 febbraio, ha regalato una giornata speciale ai ragazzi della scuola Primaria di Rossino a Calolziocorte. Giochi, merende e tanto divertimento con la magia delle neve.

“Certe emozioni non si possono spiegare”

“E la prima neve copiosa ha portato con sé la sua magia, fiocco dopo fiocco. Certe emozioni non possono essere spiegate, ma semplicemente vissute. Ed ecco allora arrivare uno alla volta tutti i piccoli della scuola di Rossino, vestiti con uno splendido sorriso, occhi lucidi e sguardo incantato – hanno raccontato i rappresentanti dei genitori della scuola primaria di Rossino – La neve ci insegna come è possibile trasformare il mondo anche in semplicità: la scuola primaria di Rossino ha deciso di celebrarla, di accoglierla con una merenda condivisa, con il lancio di qualche palla di neve e con urla festose. Non è tempo di libri… La natura anche questa volta è grande maestra”.