Il Nameless dice definitivamente addio a Barzio e alla Valsassina. Manca ancora l’ufficialità, che dovrebbe arrivare la prossima settimana, ma ormai la strada sembra tracciata: il celebre festival lecchese di musica elettronica nel 2020 non sarà più a Barzio.

LEGGI ANCHE: 

Nameless 2019 da record: 50.000 presenze in tre giorni FOTO

Nameless 2019, parla il CEO Fumagalli: “Bilancio più che positivo”

Addio alla Valsassina

Tutti gli indizi portano ad unica conclusione: il festival dedicato alla musica elettronica, con oltre 50mila presenze nei tre giorni dell’ultima edizione, lascerà Barzio e la Valsassina per spostarsi in una nuova location. La scelta era già nell’aria da tempo, ma sembra essere scaturita dopo gli ultimi incontri tra gli organizzatori del festival e gli amministratori locali. Alla base della scelta di cambiare location c’è la voglia di Nameless di ingrandirsi e aumentare il numero delle presenze, che nell’ultima edizione sono state più di 50mila nei tre giorni di festival. A Barzio però non sarebbe stato semplice aumentare il numero di pubblico, considerando anche le difficoltà logistiche dell’area. Si tratta, infatti, di una zona paesaggisticamente bella e suggestiva, ma difficile da raggiungere e con una rete di trasporti pubblici sostanzialmente limitata ai bus di Linee Lecco che nell’ultima edizione hanno fatto la spola tra il capoluogo e Barzio. Tra le cause del cambiamento anche la mancata condivisione degli obiettivi di crescita del festival, già a partire dall’edizione 2020, tra le istituzioni sul territorio e gli organizzatori di Nameless. Una addio duro da digerire e sicuramente sofferto che farà mancare alla Valsassina tutte le positive ricadute sul territorio che un festival di questo calibro ha sempre portato nei cinque anni di permanenza a Barzio.

Leggi anche:  Truffa sui contributi alle imprese agricole. Sequestrati beni per oltre 10 milioni di euro

Il fondatore Fumagalli: “E’ tempo di una nuova grande sfida”

“Ho letto di tutto nelle ultime ore. La verità è una sola: tutto ruota intorno all’esigenza continua di migliorarsi e di migliorare i servizi offerti. E devo essere sincero: è sempre difficile fare delle scelte come questa quando c’e di mezzo il cuore. Grazie Barzio, grazie Valsassina, sono stati 5 anni incredibili. Ora è tempo di una nuova grande sfida, presto vi sveleremo tutto” ha scritto il fondatore di Nameless, Alberto Fumagalli, sulla sua pagina Facebook.

Dove sarà la nuova location?

La nuova location di Nameless Music Festival, che per l’edizione 2020 si allungherà su quattro giorni (30 e 31 maggio, 1 e 2 giugno), probabilmente sarà svelata lunedì 15 luglio dagli organizzatori. Resta ancora un alone di mistero intorno alla possibile destinazione di Nameless, anche se i ben informati confermano non essere il parco di Monza. Il festival, infatti, con ogni probabilità si sposterà verso la Brianza e forse potrebbe anche rimanere nel lecchese. Ancora pochi giorni e poi il mistero sulla nuova location sarà svelato.

Il video saluto postato su Facebook

“It’s never easy to say goodbye”, ovvero “non è mai semplice dire addio”, è la scritta che ha accompagnato un bellissimo video di Nameless Music Festival nell’ultima edizione a Barzio, postato sulla pagina Facebook oggi, sabato 13 luglio.