Mucche all’asta. Conto alla rovescia per salvarle, altrimenti saranno uccise. Succede a Cassina de’ Pecchi, nel Milanese. I proprietari stanno cercando una via alternativa alla vendita e al mattatoio.

Mucche all’asta a Cassina de’ Pecchi

Il tempo stringe. Restano solo due giorni per trovare una soluzione alternativa per le cento mucche di proprietà della famiglia Cassi di Cassina de’ Pecchi, nel Milanese. Una storia, la loro, che in queste ultime ore sta facendo il giro d’Italia e che riportano anche i nostri colleghi de LaMartesana.it

La complessa vicenda inizia nel 1990 e oggi non è ancora conclusa. Al momento però, trovare una soluzione per gli animali resta la priorità della famiglia. L’asta è programmata il 26 aprile 2019. E se non si palesasse un compratore, le mucche verrebbero abbattute. Per il loro futuro si sta battendo il legale Eliana Capizzi. Ma famiglia, dal canto suo, spera ancora in una soluzione alternativa, che permetta loro di tenere gli animali, in modo che non vengano né ceduti né uccisi.

QUI MAGGIORI DETTAGLI