E’ stata prorogata anche per questa annualità la raccolta avviata nel 2016 dal Comune di Lecco delle richieste di sostegno economico per gli inquilini in possesso di sfratto con citazione di convalida in situazioni di morosità incolpevole, ovvero dovuta a una sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone di locazione per la perdita o consistente (almeno pari al 10%) riduzione del reddito familiare.

Morosità incolpevole: a Lecco sostegni economici anche nel 2019

Al fine della richiesta di sostegno la perdita o consistente riduzione devono essere riconducibili a licenziamento, mobilità, cassa integrazione, mancato rinnovo di contratti a termine, accordi aziendali e sindacali con riduzione dell’orario di lavoro, cessazione di attività professionale o di impresa o consistente perdita di avviamento, malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare, nonchè ogni altra comprovata situazione di particolare gravità valutabile in sede di presentazione della domanda, che abbia comportato tale consistente diminuzione del reddito.

Informazioni utili

Per richiedere il sostegno economico occorre presentare domanda allo sportello affitto del Comune di Lecco sito al piano terra del palazzo comunale di piazza Diaz 1 entro il 31 dicembre 2019 previo appuntamento telefonico al numero 0341 481302. Durante il mese di agosto lo sportello non sarà attivo.

Leggi anche:  Intossicazioni etiliche, soccorsi tre ragazzi SIRENE DI NOTTE

L’erogazione dei contributi sarà subordinata al trasferimento del finanziamento regionale. Per questo, la possibilità di richiederli cesserà con l’esaurimento dei fondi messi a disposizione da Regione Lombardia.

Per maggiori informazioni è possibile telefonare al numero 0341 481302 oppure scrivere una mail all’indirizzo casa@comune.lecco.it.