Sono tanti gli incidenti che avvengono sulle strade lecchesi

La mappa di tutti gli incidenti e i punti pericolosi

Abbadia, Varenna, Civate, Malgrate e Pescate. Comuni con quote di residenti, se non esigue, comunque minoritarie. Ma quanti incidenti sulle loro strade. E’ il dato che emerge dalla statistica pubblicata in settimana dal Sole 24 Ore, la mappa – comune per comune – degli impatti tra veicoli dello scorso anno, il 2016. Una statistica, basata su dati Istat, che mette a raffronto il numero di  sinistri avvenuti nel singolo comune con la popolazione dello stesso. Al netto di alcune considerazioni preliminari, la statistica evidenzia due tendenze ben precise.

Non tutti i sinistri avvengono per concentrazione demografica

In effetti, non tutti i sinistri avvengono per mera concentrazione demografica. Lecco e Merate, ad esempio, contano le quote più alte di incidenti, rispettivamente 242 e 51. Ma è ovvio. Più abitanti, più macchine in circolazione, casistica più ampia. Non è detto tuttavia che al calare della popolazione, cali anche la media dei sinistri (che, per inciso, a livello nazionale è di poco più di 2 incidenti ogni mille abitanti).

Leggi anche:  Volley Team Brianza: presentata a Barzago la nuova stagione FOTO

Ampio servizio con tutti i dati sul Giornale di Lecco in edicola oggi, lunedì 20 novembre