Sono gravi i danni provocati dal maltempo in tutta la Valle San Martino. In particolare, il Comune di Cisano Bergamasco è intenzionato a chiedere lo stato di emergenza.

Maltempo, Cisano chiede lo stato di emergenza

La fitta grandinata di ieri sera e soprattutto i fiumi di fango che si sono riversati lungo le strade del Meratese e della Valle San Martino (ben più grave comunque l’emergenza in corso in queste ore in Valsassina e Alto Lago) hanno creato non pochi problemi in particolare a Cisano Bergamasco. Via Tre Fontane, la strada che “taglia” dalla zona industriale di Monte Marenzo alla località La Sosta, è stata infatti chiusa nella notte e per tutta la mattinata di oggi a causa del fiume di fango che l’ha invasa. E anche alcune abitazioni private hanno subito allagamenti. Pochi minuti fa il sindaco Andrea Previtali ha pubblicato un avviso ufficiale con il quale chiede ai suoi cittadini di “presentare all’ufficio protocollo, entro e non oltre il 30 giugno, apposita relazione, integrata da documentazione fotografica dei danni subiti”. L’obiettivo è quello di ottenere lo stato di emergenza.

Leggi anche:  Superenalotto: vinti oltre 35mila euro a Mandello