Avete mai partecipato a un “BBQ Plastic Free”? Durante la tradizionale grigliata di “Pasquetta” un gruppo composto da cinque ragazzi, residenti tra Colle Brianza e Calco, ha organizzato una grigliata plastic free presso l’Area Feste del Comune di Castello Brianza. Tra i vari calcoli relativi alle spese e alle logistiche necessarie per far si che l’evento andasse a buon fine, è nata ed è stata subito condivisa da parte di tutti i cinque ragazzi la decisione di eliminare la plastica monouso solitamente utilizzata, e sprecata, per questo tipo di eventi, dai bicchieri di plastica alle posate, passando per i piatti.

Ma che bella idea: una grigliata totalmente plastic free

Da qui si è sviluppato il tutto: conti alla mano per capire effettivamente che costo potesse avere questo tipo di scelta, è emerso che scegliendo posate di legno e piatti in fibra vegetale, escludendo i bicchieri, la spesa pro capite sarebbe aumentata di soli 20 centesimi circa! Ovviamente per quanto riguarda il discorso bicchieri la scelta si faceva più complicata, fino a quando non hanno pensato di fare un “ritorno al passato e alle tradizioni” scegliendo di far utilizzare ad ognuno la propria tazza personale: e da qui è nato lo slogan della grigliata “#TORNIAMOATAZZARE”.
Questa iniziativa è stata subito trasmessa e condivisa con l’intero gruppo whatsapp dei ragazzi che hanno poi partecipato alla grigliata, che ha innescato subito segnali positivi.
E le adesioni sono arrivate a pioggia: oltre 50 persone che hanno trasmesso un messaggio virtuoso e positivo a amici/conoscenti/famigliari. Insomma volte bastano piccoli accorgimenti e attenzioni per ridurre e limitare in maniera esponenziale il consumo di plastica durante questo tipo di eventi

Leggi anche:  City Angels, appello di richiesta cibo

Una pagina speciale sul Giornale di Merate in edicola dal 30 aprile. Da pc c’è anche la versione sfogliabile, mentre sul tuo cellulare cerca e scarica la app “Giornale di Merate” dallo store