“Oggi ho avuto il piacere di fare un tour tra le vie di Mandello del Lario, incontrando cittadini e commercianti” parole di Giovanni Currò, deputato del Movimento 5 Stelle, che questa mattina ha incontrato i mandellesi.

“Analizzato i problemi locali”

“I temi di confronto sono stati i problemi locali legati agli odori molesti delle imprese prossime alle abitazioni e i problemi viabilistici della Ss36 e Sp72. Inoltre con i commercianti abbiamo parlato anche della fattura elettronica e delle difficoltà di andare avanti dei piccoli esercenti rispetto all’andamento dei consumi locali – ha detto il parlamentare del M5S – Le difficoltà sono davvero tante ed è necessario intervenire per poter dare una mano a queste piccole realtà.  Sono convinto che il reddito di cittadinanza sia già una misura che, anche e soprattutto qui al nord, sarà determinate per i consumi di prossimità”.

La grinta di un giovane commerciante

“Tra i vari incontri ve ne racconto uno in particolare: un giovane commerciante di bottega che tramite i suoi occhi ha trasmesso la grinta di proporre prodotti di nicchia bio e sfusi in una piccola comunità come quella di Mandello. Un modo per valorizzare i prodotti locali a km zero rispetto al consumo di prodotti di massa, una vera e propria eccellenza. È bello vedere che ci sono giovani che con forza e determinazione, nonostante le grandi difficoltà, vanno avanti a testa bassa, continuando a vendere la propria idea imprenditoriale”.

Leggi anche:  Oggi il 50° anniversario della tragica frana del San Martino FOTO

“Farò del mio meglio per i cittadini”

“Ringrazio tutti i cittadini che ho incontrato, ma sopratutto ringrazio il ragazzo della bottega per avermi trasmesso la sua determinazione nel seguire la sua idea.  La sua forza mi spinge sempre di più a fare del mio meglio per il bene dei cittadini e delle attività di prossimità che rendono vivi i piccoli centri abitati.  Avanti così a testa bassa!”