Luigi Perego ha spento 102 candeline. Domenica 20 maggio la persona più anziana di Colle Brianza ha compiuto 102 anni. Nel pomeriggio ha ricevuto la visita di numerosi compaesani che gli hanno organizzato una festa a sorpresa per celebrare l’importante traguardo.

Tanti compaesani per Luigi Perego

In tanti hanno voluto fare gli auguri a Luigi Perego (conosciuto come il “nonno di Colle Brianza”): dal primo cittadino Marco Manzoni, al vicesindaco Carlo Biffi, passando per Gianni Tavola (capogruppo Alpini Campanone), il parroco don Alberto Pirovano e Alessandro Pirola (in rappresentanza dell’associazione Combattenti e Reduci), fino ad arrivare ai bambini e ai ragazzi dell’oratorio S. Giuseppe di Colle Brianza.

La commozione del 102enne

Luigi Perego, classe 1916, artigliere reduce di guerra è stato insignito nel 2014 della Croce al Merito di Guerra. Un uomo ultracentenario che, nonostante abbia vissuto l’epoca di entrambi i conflitti mondiali e abbia accumulato oltre un secolo di esperienza di vita, non ha potuto fare a meno di commuoversi e farsi sopraffare dall’emozione per l’affetto dimostratogli da tutte le persone presenti. Per la festa a sorpresa, oltre ai vicini di casa, ai compaesani e alla comunità civile e religiosa di Colle Brianza, non è ovviamente mancata la presenza della sua famiglia: i figli Vittorio, Antonella e Daniela, i nipoti Arianna e Thomas e la nuora Delia.

Leggi anche:  Festa di Sant'Antonio con gli Alpini alla R.S.A. Opera Pia Magistris di Valmadrera

Un regalo gradito

Tra spumante, torta e bibite, tutti insieme hanno intonato il consueto “tanti auguri a te”. In un’occasione speciale, come può essere un compleanno, non può di certo mancare il regalo per il festeggiato. I bambini dell’oratorio hanno infatti consegnato a Luigi un piccolo, ma grande, omaggio da parte di tutta la comunità di Colle Brianza. Il 102enne ha ricevuto un cartellone con un messaggio di auguri, completamente ricoperto di cioccolatini. Per chi si fosse chiesto quanti fossero i cioccolatini, ovviamente la risposta è a dir poco scontata: ben 102 cioccolatini incollati personalmente dai bambini.