Torna quest’anno il progetto Living Land, che a Bulciago ha già visto all’opera un gruppo di addolescenti.

Living Land, un progetto sovracomunale

Nove i  Comuni coinvolti nel progetto. Bosisio, Bulciago, Cesana Brianza, Costa Masnaga, Garbagnate Monastero, Molteno, Nibionno, Rogeno e Suello, uniti per formare ragazzi e ragazze dai 15 ai 19 anni. I 13 ragazzi coinvolti, 4 dei quali bulciaghesi, saranno impegnati nella costruzione di aiuole nei diversi paesi. La prima area, infatti, è già stata completata proprio a Bulciago, di fronte al municipio.

Living Land, il parere del vicesindaco

“Siamo molto soddisfatti di questo progettto e della partecipazione dei nostri ragazzi” ha commentato il vicesindaco Raffaella Puricelli. “Alcuni di loro avevano partecipato già lo scorso anno e hanno voluto ripetere l’esperienza perché gli ha insegnato molto. Quest’anno ci si occupa di giardinaggio con il Cfp di Valmadrera e i ragazzi non hanno gettato la spugna nemmeno quando, sotto la terra, dopo ore di scavi, hanno trovato della roccia e non sono potuti andare più in profondità. Vedere tanta voglia di fare nei giovani ci fa sperare nel domani” ha concluso Puricelli con entusiasmo.