Rossana Casale in concerto: è l’ultimo appuntamento dell’edizione 2018 del Lecco Festival Jazz.

Il concerto di Rossana Casale

Dopo il grande successo del concerto di debutto in piazza Garibaldi, l’esibizione di Kenny Garrett che con il suo gruppo musicale ha inaugurato nel migliore dei modi l’edizione 2018 della rassegna musicale lecchese dedicata al jazz, il festival si conclude venerdì 27 luglio, nella medesima location con l’esibizione di Rossana Casale, in programma a partire dalle 21.

“Ballads Duo”

“Ballads Duo” è un prezioso concerto di piano (Emiliano Begni) e voce a ingresso libero, nel corso del quale la cantante reinterpreta i brani tratti dai suoi lavori più significativi dedicati al jazz, chiuderà questa prima parte della rassegna. Parliamo di album come “Jazz in me” e “Billie Holiday in me”, lavori discografici che l’hanno portata in passato in lunghi tour e le hanno portato importanti premi e riconoscimenti alla carriera. Alla scaletta Rossana Casale aggiungerà brani di Thelonious Monk, sua grande passione, attingendo dalle versioni di Carmen McRae che dei brani più significativi ha realizzato i testi e le versioni cantate.

Leggi anche:  La Brianza che accoglie sfila domani a Monza

A settembre il Lecco Jazz Off Festival

A settembre la rassegna musicale avrà un suo proseguo con il Lecco Jazz Off Festival con laboratori didattici e concerti a cura del C.R.A.M.S.

Un piano a disposizione di tutti

Dopo il successo del concerto del grande di Kenny Garrett, che ha visto la partecipazione di più di 700 persone in grado di animare piazza Garibaldi, trasformandola per una sera in una vera e propria piazza di musica internazionale, è la volta, venerdì, del concerto di Rossana Casale – sottolinea l’assessore alla cultura del Comune di Lecco Simona Piazza – al quale seguirà, sabato, il posizionamento del grande piano in piazza XX Settembre, messo a disposizione gratuitamente di tutti i cittadini che vorranno cimentarsi con questa singolare attrazione musicale. Continua così la terza edizione del Lecco Festival Jazz, con l’obiettivo di continuare nei prossimi anni e rendere questo evento un appuntamento ordinario della programmazione culturale cittadina. Festival e rassegne rappresentano infatti opportunità di crescita culturale, ma anche occasioni di incontro e di crescita economica per il nostro territorio”.