Si è svolto il 4 aprile “Lecco, Comunità che si prende cura”. Si tratta del primo dei tre incontri dedicati a Lecco e le sfide future.

Lecco e le sfide future

“Incontrarsi, dialogare, confrontarsi, ragionare e trovare insieme le soluzioni per una comunità in costante evoluzione” spiega il sindaco Virginio Brivio parlando dell’incontro. “Pensiamo solo alla famiglia, un tempo non lontano cardine della società con uno standard di coppie abbastanza giovani con più figli, oggi rappresentata da nuclei monoparentali, single, coppie senza figli e soprattutto anziani soli. La popolazione invecchia sempre più, ci si sposa meno, non si fanno più figli e le famiglie non sono più solo lecchesi doc, ma provenienti da mondi e culture molto diversi tra loro e dalla nostra”.

Il mondo welfare

“Tutto questo porta a inevitabili ripercussioni dirette e indirette sulle nostre vite” aggiunge il primo cittadino. “Pensiamo alla necessità di trovare soluzioni per accudire i nostri anziani, alle scuole che anche in città hanno attraversato cambiamenti a causa delle pochissime iscrizioni, alla cronicità di malattie e alla conseguente necessità di curarsi fuori città o al contrario di venire a Lecco. Per questo abbiamo voluto incontrare i protagonisti del “mondo welfare” e dell’istruzione, per sentire da chi vive tutti i giorni a contatto con queste situazioni di fragilità e cambiamento quali sono le problematiche riscontrate, condividere cosa si è fatto finora e dirci quali sono obiettivi che insieme vogliamo raggiungere ne prossimi due anni di mandato”.

Leggi anche:  Nel Lecchese più rifiuti ma... meglio differenziati I DATI

Il prossimo appuntamento

Mercoledì 11 aprile alle 17.30 a Palazzo delle Paure (piazza XX Settembre, Sala Conferenze) il focus sarà sul cosiddetto tempo libero. “ Incontreremo il mondo della cultura e dello sport per un confronto con questo prezioso e variegato universo” conclude il sindaco. “Un universo fatto di persone che si spendono per tenere in piedi due pilastri dello sviluppo personale e collettivo”.