AGGIORNAMENTO Frana sulla 72, Provinciale sbarrata almeno per un paio di giorni. A confermarlo è il sindaco di Bellano Antonio Rusconi che ha firmato l’apposita ordinanza. Le operazioni di disgaggio doverebbero comunque partire già nella giornata di domani,  martedì. L’occhio rimane comunque  al cielo visto che la Protezione Civile della Lombardia ha diramato un nuovo bollettino di allerta su Lecchese e Comasco proprio a partire da domani pomeriggio.

 

Il Lecchese è ancora sott’acqua. La forte pioggia non accenna a smettere e secondo le previsioni meteo non sono all’orizzonte miglioramenti, almeno fino a mercoledì. I disagi, benchè non paragonabili  quelli della scorsa settimana, si fanno sentire.

LEGGI ANCHE  Grigio, pioggia, ma niente freddo PREVISIONI METEO

La situazione delle strade

Al momento resta chiusa la Provinciale 72 tra Bellano e Varenna che è stata sbarrata ieri in via precauzionale dopo uno smottamento. In giornata verranno effettuate le verifiche del caso al termine delle quali i tecnici decideranno in merito alla riapertura. Sempre sul fronte strade. domani, martedì è in programma la chiusura della  strada Garlate – Galbiate. Stop alle auto dalle 7 fino alla fine dei lavori di abbattimento della pianta pericolante e che è stata messa in sicurezza la scorsa settimana provvisoriamente al per  permettere la riapertura della strada. “Si punta a svolgere i lavori necessari entro il primo pomeriggio – fanno sapere dal Comune di Garlate  “Ma la riapertura della strada sarà decisa a seconda dell’andamento dei lavori, che potrebbero anche essere condizionati da cattive condizioni atmosferiche”. Condizioni che purtroppo, come detto,  non sono delle migliori.

Leggi anche:  Troppi cormorani: se ne abbatteranno quasi mille

Lecchese sott’acqua: Gli accumuli di pioggia

“Precipitazioni, anche a carattere di rovescio,  sono attese nell’arco dell’intera giornata”  spiega il Centro Meteo Val San Martino. “Notevoli gli accumuli già registrati nella notte”.

Ecco di dati

 

Lago di Como e fiume Adda