Consegnato un sacchetto di arance al primario del reparto di Oncologia del Manzoni

L’iniziativa organizzata dalla Polisportiva di Monte Marenzo guidata da Angelo Fontana

Nel dipartimento oncologico dell’ospedale Alessandro Manzoni di Lecco, tutto lo staff sanitario era schierato, sabato mattina, per accogliere il simbolo della ricerca e delle cure contro il cancro: le Arance della Salute dell’Associazione Italiana Ricerca sul Cancro. A donare le arance al reparto sono stati  i volontari della Polisportiva di Monte Marenzo guidati da Angelo Fontana e da Mauro Tagliaferri. A fare gli onori di casa con sentita partecipazione il Direttore Antonio Ardizzoia, la Dott.ssa Silvia Villa del dipartimento oncologico, il Dott. Carlo Soatti di Radiologia, Daniela Plebani responsabile infermieristico- tecnico dipartimento oncologico.

La raccolta fondi per la ricerca

Raccogliere fondi per la ricerca e le cure per contrastare (e si riesce a contrastare, anche con efficacia) la malattia del secolo, è estremamente importante. Come è importante affrontare il percorso di cura con spirito alto. Cosa c’è dimeglio della musica, hanno allora pensato alla Polisportiva? Così nella sala d’attesa del reparto si è esibito il formidabile quartetto dei Picett del Grenta, guidati dal Maestro Gabriele Bolis e formato da Vincenzo Castagna, Mario Gilardi, Gilberto Garghentini. Anche per le neuroscienze non è un mistero che le note musicali piacciono, confortano, rilassano e in alcuni casi curano. Alcuni pazienti sono venuti vicino ai volontari  nell’atrio per registrare con il telefonino la famosissima canzone Mamma, altri si sono affacciati sulla soglia delle camere. Tutti, ma proprio tutti, si sono commossi.

Leggi anche:  Le modifiche alla viabilità lecchese della prossima settimana

Il racconto di Fontana

Dice Angelo Fontana: “Sono entrato nelle stanze, accompagnato da Daniela Plebani responsabile infermieristico del dipartimento oncologico per offrire ai pazienti un’arancia. un gesto molto gradito e qualcuno sperava  che potesse portare fortuna. Gliel’ho augurato con tutto il mio cuore” Nei primi giorni di gennaio 2018 al reparto di oncologia è stato regalato un pianoforte. Il maestro Gabriele si è esibito alla tastiera, accompagnando il coro dei componenti del gruppo. Dopo questa esperienza mi piacerebbe che un evento musicale in reparto si ripetesse periodicamente, un appuntamento fisso per creare vicinanza e condivisione con i pazienti e il personale.

Le arance della salute sul territorio

L’appuntamento in ospedale non è stata l’unica presenza sul territorio con le Arance della Salute. E’ da sempre un momento di grande partecipazione collettiva e il suo successo è dovuto alla generosità di tanti cittadini e alla disponibilità dei volontari, in particolare per il nostro gruppo la Signora Rosa Meoli di San Gottardo (Torre de Busi). Si ringraziano le associazioni, Aido, Polisportiva, Auser, Alpini, Uildm, UPper di Monte Marenzo, per aver offerto un contributo all’Airc in memoria di Elio Bonanomi, il non dimenticato presidente degli alpini recentemente scomparso. La somma raccolta in favore dell’AIRC è stata di euro 1.090,00