Si è chiuso alle 15 di oggi, domenica  i 97esimo Motoraduno Guzzi andato in scena a Mandello, capitale dell’Aquila. Eventi, manifestazioni, mostre, musica cibo: tutto si è svolto per il verso giusto per la gioia delle migliaia  di guzzisti che hanno preso d’assalto il paese. Una manifestazione splendida, storica ma allo stesso tempo capace ogni anno di rinnovarsi.

Motoraduno Guzzi

Tra  gli appuntamenti più attesi dai centauri, E NON SOLO,  quello con la dea bendata. Quest’anno infatti la tradizionale lotteria ha riservato premi davvero da capogiro. Il primo, ovvero una   Guzzi V7 è andato al tagliando 10832. I buoni viaggio Viaggio a PHU QUOC (Vietnam) per 2 persone Con soggiorno presso Seaclub Sol Beach House in All Inclusive della durata di 9 giorni/7 notti   sono stati viti dal numero 14959 e  il voucher Notte di Benessere QC Terme è andato al tagliando 10614.

Anche Antonio Rossi su due ruote

Alla kermesse motoristica e’ intervenuto oggi il sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega ai Grandi eventi sportivi, Antonio Rossi. Appassionato di due ruote e dei modelli realizzati dal Costruttore lariano, l’ex campione olimpico di canoa ha visitato l’area allestita all’interno dell’impianto, ha presenziato ad alcuni appuntamenti della manifestazione ‘Citta’ della Moto Guzzi’ e ha visitato il museo e le linee di produzione che lo scorso anno hanno sfornato diecimila due ruote.

“Questa e’ una realta’ che il mondo ci invidia” ha detto al termine della visita. “Con la sua produzione da’ lustro alla nostra regione – ha proseguito – e ne testimonia le capacita’
tecniche e industriali. Con l’iniziativa Open House, che ne apre al pubblico le strutture, conferma e rinsalda il forte legame emozionale che unisce l’azienda ai suoi numerosissimi fan, di tutte le eta’, sparsi nei vari continenti”.

Leggi anche:  Paura per un'auto fuori strada... anzi sulle scale! SIRENE DI NOTTE

I  nuovi modelli

In conclusione della giornata, il sottosegretario Rossi ha potuto ammirare in anteprima mondiale i due nuovi modelli V9 Bobber Sport e la V85 TT che la Casa dell’Aquila ha presentato in premiere a Mandello per i partecipanti del raduno.  “Sono due moto che in maniera diversa – ha commentato Rossi – interpretano il rispetto della tradizione, la passione e lo spirito di innovazione che da sempre animano i progetti realizzati dalla Casa lariana”.  La V9 Bobber Sport promette grande divertimento di guida con fascino e stile. La V85 TT punta a soddisfare in una maniera inedita per il brand quel desiderio di viaggi in liberta’ che accumuna molti ‘guzzisti’. Sondo modelli di forte appeal – ha concluso ilsottosegretario Rossi – che potranno dare un contributo ai volumi produttivi di una realta’ industriale che per ricadute occupazionali e notorieta’ e’ di grande importanza per il territorio lariano”.

Due pagine speciali con il racconto della splendida  tre giorni e tutte le foto sul Giornale di Lecco in edicola da domani, lunedì 10 settembre.