La Protezione civile della Brianza ha concluso  il ciclo di incontri nelle scuole dei suoi paesi di competenza. L’ultimo istituto visitato è stato quello di Casatenovo.

Protezione civile, concluso il ciclo a scuola

Il Corpo Volontari Protezione Civile della Brianza ha portato a termine per l’anno 2018 il progetto “ La scuola scende in…campo”, effettuando dal 5 al 14 dicembre delle lezioni sulla sicurezza presso la scuola secondaria di Casatenovo, coinvolgendo gli alunni, il personale docente ed ausiliario. La tematica della sicurezza è stata affrontata approfondendo, visto il recente tragico evento della discoteca di Corinaldo, nelle Marche, alcuni aspetti come l’importanza di conoscere sempre, quando si è in un luogo pubblico o privato, l’esatta ubicazione delle uscite di sicurezza e i corretti comportamenti da tenere, in caso si renda necessaria un’evacuazione. Si è evidenziato inoltre come ogni cittadino si deve “sentire” volontario di protezione civile, anche senza indossare una divisa, ed è importante fare squadra in famiglia, in classe, coi compagni di gioco per essere pronti, unendo le forze e le conoscenze, a superare insieme un’eventuale emergenza. Sono poi state illustrate, in aula, quali sono le varie forze che compongono la Protezione Civile, le loro specializzazioni e le modalità d’impiego.

Grande la soddisfazione

“Essere riusciti nel completare questo progetto ci rende particolarmente orgogliosi – dichiara il segretario e portavoce del Gruppo di volontari, l’Ufficiale della Repubblica Marco Pellegrini che prosegue – I ventiquattro giorni spesi nelle scuole, delle tre Direzioni Didattiche, a cui fanno riferimento i Comuni, convenzionati, di Casatenovo, Missaglia, Monticello e Barzanò, sono stati sicuramente arricchenti per i noi volontari che abbiamo prestato la nostra opera nella divulgazione di un argomento importante, come quello della sicurezza”. Marina Mattiello coordinatrice per il gruppo degli interventi nelle scuole, evidenzia -“ Vi è stato grande interesse degli studenti agli argomenti trattati e questo impegno straordinario si è collocato all’interno del calendario di eventi per ricordare i venticinque anni di attività della nostra associazione e di presenza nelle scuole. Iniziarono infatti, nel 1993 – prosegue la volontaria- proprio nella scuola media di Casatenovo, le prime lezioni sulla sicurezza da parte dei soccorritori del nostro Gruppo. Al termine della lezioni abbiamo voluto consegnare due targhe al Dirigente scolastico Anna Maria Beretta e alla Vicepreside Manuela Vargiu per ringraziare loro e tutto il corpo insegnante dell’attenzione alle tematiche della Protezione Civile”.