La Lega preoccupata per il futuro di Retesalute. “Solo chi non vuole vedere o capire non può non rendersi conto che quello che sta accadendo in seno al Cda non è altro che l’ennesima prova di forza del Pd targato Lecco, nel tentativo di scippare il controllo di Retesalute al Meratese”.

La Lega di Merate preoccupata per il futuro di Retesalute

“Sono troppi i casi recenti in cui il Pd di Lecco ha imposto a tutti i propri sindaci e militanti di allinearsi ai propri diktat”, scrive il segretario Franco Lana in una nota stampa diffusa poco fa. “L’ultimo caso emblematico è stata la vicenda di Lario Reti Holding. A parole tutti a dare ragione alle nostra posizione salvo poi, alla prova dei fatti, votare in perfetto stile soviet assecondando le direttive dei vertici lecchesi. Con i risultati che tutti ben conosciamo. Alla faccia della propria indipendenza e degli interessi dei propri cittadini. Accondiscendenza ben pagata dai dividendi garantiti da tariffe altissime a scapito della cittadinanza costretta a subirne il torto”.

“La partita potrebbe danneggiare migliaia di famiglie”

“La partita che si sta giocando in Retesalute è ben altra cosa e le ripercussioni negative potrebbero danneggiare migliaia di famiglie. Ma evidentemente una certa parte politica è pronta a passare sopra anche alle persone che usufruiscono dei servizi indispensabili offerti da Retesalute, pur di ottenerne il controllo politico. Vedremo casa deciderà di fare il Pd meratese, al di là delle belle dichiarazioni d’intento pubblicate dai giornali. I cittadini dovrebbero sapere da che parte sta nei fatti oltre che nelle parole, visto che chi sta agendo per affossare il piano di sviluppo fa parte del medesimo partito”.

Leggi anche:  Il Cardinale Scola presenta l'autobiografia nella "sua" Imberido

La Lega in campo a difesa dell’azienda speciale

“Il nostro auspicio non può essere che quello di vederli finalmente smarcarsi da Lecco. Per ovvie ragioni di buonsenso e per senso di responsabilità nei confronti di tutta quella fascia di popolazione che conta su Retesalute. La Lega ha già deciso da che parte stare in questa battaglia e siamo pronti a condividerla con tutti i soggetti politici che, come noi, pongono al centro dell’impegno sociale del nostro territorio Retesalute. La Lega vuole garantire a Retesalute di proseguire nel proprio cammino di impegno sociale e di affermarsi come soggetto di eccellenza per una fascia di popolazione ancora più estesa dell’attuale”.