Il ronchese Giancarlo Gasparotto, in arte Jack Pepper, è stato protagonista mercoledì sera de “I soliti ignoti” in onda su Rai uno.

Jack Pepper ancora protagonista in tv

Nascosto fra gli altri «ignoti» Giancarlo Gasparotto, in arte Jack Pepper, è stato protagonista del programma tv in onda alle 20.30 su Rai 1, «I soliti ignoti». Il ronchese doveva essere riconosciuto dal concorrente del quiz fra i vari mestieri presenti fra le opzioni: la presenza sul suo cappello alcuni peperoncini rossi ha facilitato il lavoro del concorrente che ha indovinato subito la professione e passione di Giancarlo. Ma la serata di Jack non è finita qui: dopo aver confermato di essere un mangiatore di peperoncini, oltre che detentore del Guinnes dei primati per numero di peperoncini mangiati in due minuti, Giancarlo ha dato anche una piccola prova della sua resistenza al piccante.

Lo show di Gasparotto

Il ronchese ha prima offerto una piccola punta di uno dei peperoncini che avrebbe assaggiato ad una concorrente, che dopo aver confermato di non aver sentito il piccante, ha invece passato i minuti successivi a sventolarsi per ritrovare un po’ di fresco. Dopo Giancarlo ha invece cercato di mangiare 10 peperoncini della qualità Carolina reaper e 1 “Filippo argenti” in meno di un minuto, lasciando senza parole Amadeus e anche gli altri protagonisti.

Leggi anche:  In Lombardia 270 nuove infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici: solo 2 nel Lecchese

Ma gli «appuntamenti piccanti» non sono ancora finiti a settembre e nel fine settimana sarà a Pontedera in Toscana, in provincia di Pisa, per una nuova sfida all’ultimo peperoncino, con una gara nazionale al «Tavolo del fuoco» dove Jack sfiderà il campione uscente tentando di portare ancora al primo posto la sua fama e il nome di Ronco Briantino.